Le cifre sul consumo di filmati porno in Italia

Il mondo del porno in Italia, continua a registrare moltissimi tipi di cambiamenti, i quali possono essere analizzati in maniera abbastanza semplice, con un occhio attento alle varie tipologie di differenze che vi sono tra i tantissimi tipi di video e servizi offerti.

Meglio lo streaming dell’acquisto di filmati porno: il trionfo dell’internet

Il mondo a luci rosse, sul suolo italiano, ha subito una lenta ma costante evoluzione che, nell’era di internet, ha cambiato radicalmente il concetto di video pornografico.

I filmati a luci rosse al giorno d’oggi difficilmente vengono acquistati dal pubblico e questo per un semplice motivo, il quale è abbastanza ovvio da analizzare: essendo presenti online tantissimi siti di condivisione con tantissimi filmati porno gratis, la maggior parte degli amanti del genere preferisce sfruttare tale tipologia di piattaforma rispetto alle altre modalità di visualizzazione.

Oltre l’80% degli amanti del genere, che si trovano sul suolo italiano, decidono di sfruttare al massimo i siti gratuiti, senza dover spendere nemmeno un euro di tasca propria: da aggiungere anche come, il pubblico, prediliga alcuni siti in particolare, come ad esempio Pornhub, in quanto il traffico registrato su tale piattaforma, che proviene dal suolo nazionale, risulta essere abbastanza elevato.

I gusti porno del popolo italiano? Classici e tradizionali

Il popolo italiano preferisce un genere classico e tradizionale per quanto riguarda i filmati pornografici: non importa che si parli di streaming oppure di acquisto dei video, il classico rapporto, tra uomini e donne riesce a conquistare oltre trenta milioni di utenti, di tutte le età e di tutti i sessi.

Le motivazioni, che spingono le persone a compiere tale scelta, risultano essere differenti: alcuni guardano i filmati hard semplicemente per curiosità, mentre altri per dare libero sfogo alle proprie voglie sessuali, applicando la masturbazione

Quest’ultimo concetto vale anche per le donne: seppur le italiane non lo ammettono con molta facilità, molte di loro adorano questo genere di filmati, i quali sono molto apprezzati dal pubblico femminile, che sembra imparare molto da tale tipologia di video.

Porno di nicchia molto apprezzati dagli utenti

Da non scordarsi però gli altri generi, che spesso vengono messi da parte: ad esempio, il BDSM, ovvero l’insieme di alcune pratiche più estreme (Bondage, Dominazione, Sadismo e Masochismo), sono molto preferiti come argomenti che caratterizzano i film hard da parte di quelle coppie che amano sperimentare nuove tipologie di sensazioni.

Da aggiungere inoltre come, il ramo del feticismo, inteso come passione per parti del corpo e per oggetti che vengono utilizzati durante il rapporto sessuale, è un altro elemento che riesce a garantire, alle persone italiane, il massimo livello di piacere.

Da mettere in risalto come, questo genere particolare, viene incredibilmente apprezzato da un pubblico adulto: il 30%, ovvero circa una decina di milioni degli amanti del genere porno, decidono di sfruttare al massimo il genere feticista, passando dalla visualizzazione dei filmati alla pratica stessa.

Altri dettagli sui gusti in fatto di filmati porno in Italia

Chi sono poi gli italiani che guardano maggiormente i porno?

I video su internet, accessibili a tutti, vengono visualizzati principalmente dagli adolescenti maschi, ovvero quelle persone comprese in una fascia d’eta compresa tra i sedici ed i ventidue anni, mentre gli adulti sono meno.

Le coppie spiccano per questa passione particolare: quattro coppie su dieci ama il genere a luci rosse ed anche in questo caso, nella maggior parte delle volte, si passa dalla semplice visualizzazione del filmato alla messa in atto delle pratiche stesse.

Commenta Qui sotto

comments

Reply